Cosa fare quando si rimane chiusi fuori e la serratura della porta è bloccata?

Può capitare di rimanere chiusi fuori casa per una propria distrazione, un colpo di vento che serra la porta, la chiave che si spezza e tanti altri motivi. Da questo derivano una serie di disagi se dall’altra parte non vi è nessuno pronto ad aprire.
Se non ci sono situazioni pericolose allora non bisogna agitarsi e cercare di risolvere con calma la situazione, ad esempio contattando qualcuno, che sia familiare o amico, il quale possegga una copia delle chiavi in caso di emergenza.

rimasto chiuso fuori casa serratura bloccata
rimasto chiuso fuori casa serratura bloccata

Se questa soluzione non è possibile allora è importante rivolgersi alle autorità competenti ed evitare di fare azioni spericolate, come scavalcare per cercare di entrare dalle finestre. C’è il rischio, però, che il soccorso non sia immediato proprio per il fatto che i vigili del fuoco possono essere impegnati in emergenze più gravi in quel momento. Infatti, la situazione è considerata urgente solo quando può essere pericolosa per la salute di qualcuno o se dentro l’abitazione ci sono cause che possano provocare un pericolo concreto come un incendio o un allagamento.

Potrebbe, inoltre, essere necessaria la corresponsione di un onere se l’intervento richiede l’azione di una squadra. I Vigili del Fuoco,, una volta arrivati sul posto, valuteranno come intervenire.

Cose da fare se si è rimasti chiusi fuori casa

  • – Rimanere calmi e valutare la situazione;
  • – in caso di urgenza chiamare i Vigili del Fuoco al numero 115;
  • – se in casa c’è un bambino o una persona anziana è importante come prima cosa cercare di tranquillizzarla e se necessario contattare il 118;
  • – attendere i soccorsi in strada in un punto ben visibile;
  • -è importante avere con se (se possibile) un documento per poter confermare che l’abitazione sia propria.

Altri consigli se la serratura della porta rimane bloccata e rimani chiuso fuori casa

  • -Cercare di evitare di allontanarsi troppo senza avere con se il mazzo di chiavi;
  • – valutare di affidare ad un familiare o a un parente stretto una copia delle chiavi per le emergenze;
  • – non lasciare le chiavi nella serratura dall’interno poiché sarebbe molto più complicato aprire la porta;
  • – cercare di non utilizzare chiavi che risultano scheggiate o deformate proprio perché potrebbe accadere che si spazzino rimanendo all’interno della serratura;
  • – se l’impossibilità ad accedere nella propria casa è dovuta allo smarrimento o al furto delle chiavi è importante denunciare il fatto e sostituire il prima possibile la serratura, per evitare che qualcuno entri e causi danni a persone e a cose.

Porta bloccata? Serratura non si apre? Sei rimasto chiuso fuori casa?

Fin’ora abbiamo parlato di cosa fare quando si rimane accidentalmente chiusi fuori casa, se il problema, invece, è la serratura bloccata la procedura da seguire è la seguente.

Prima di tutto le cause di questo problema possono essere varie come per esempio l’usura della serratura della porta. La serratura della porta d’ingresso dovrebbe essere lubrificata con prodotti specifici per evitare appunto che si usurino. Con il passare del tempo se non si ha questa accortezza si rischia seriamente. Come campanello di allarme vi è la difficoltà della chiave di entrare nella serratura e girare correttamente. Più il tempo passa e più c’è il rischio che la chiave giri a vuoto o si spezzai.

Per quel che riguarda come comportarsi in questo caso, l’atteggiamento è più o meno identico a quello che si deve tenere quando si è impossibilitati ad accedere nella propria abitazione per altri motivi (es: un colpo di vento l’ha sbattuta dietro di se). Quindi, come prima cosa è importante contattare il familiare o l’amico al quale abbiamo affidato le chiavi di riserva per gli imprevisti. Se, però, il problema è proprio la serratura stessa bisogna evitare di consultare internet, luogo in cui vengono indicati i vari metodi e gli strumenti per sbloccarla.

Non rischiare di improvvisarti fabbro, questo è un mestiere davvero complicato e impegnativo e gli strumenti necessari sono alquanto specifici. Rischieresti di peggiorare la situazione e aumentare il lavoro del professionista con un conseguente aumento del prezzo a tuo carico. Il comportamento più saggio sarebbe quello di contattare un fabbro di fiducia che si occupi di aprire la porta bloccata.
Nei casi estremamente urgenti, quali un neonato rimasto da solo a un familiare che si è sentito male è importante contattare i vigili del fuoco al numero 115 e il 118 per un sopporto sanitario.